Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project

Sei in Home -> Conciliazioni
  

 Cos'è la conciliazione

Nell’ambito delle garanzie per gli utenti offerte dal Corecom Calabria, quale organo dell’Agcom sul territorio, il tentativo di conciliazione è un servizio volto alla risoluzione delle controversie insorte tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti. Il servizio, regolato dal Regolamento allegato alla Delibera 173/07/Cons. dell’Agcom, è totalmente gratuito, semplice e veloce (entro 7 giorni dal ricevimento del ricorso l’stante viene convocato ed il procedimento si conclude entro 30 giorni). Il tentativo di conciliazione è obbligatorio, pena l'improcedibilità del ricorso in sede giurisdizionale fino a che non sia stato esperito dinanzi al Corecom. 
 
 

 Chi può attivarla

Il tentativo di conciliazione può essere attivato da chiunque, utente o persona giuridica, che lamenti il mancato rispetto delle disposizioni relative al servizio universale ed ai propri diritti stabilite dalla normativa vigente e che sia titolare di utenza fissa ubicata nel territorio della regione Calabria o, se titolare di utenza mobile, al momento della conclusione del contratto deve avere il domicilio o, in mancanza, la residenza o la sede legale in Calabria. 
 
 

 Con quale procedura

E’ sufficiente inviare, anche a mezzo fax al n.0965/810301, istanza o utilizzare il formulario UG disponibile su questo sito, possibilmente in duplice copia, indirizzata al Corecom Calabria, Via Cardinale Portanova Pal. Campanella, 89127 Reggio Calabria. Nell’istanza vanno indicati, a pena di inammissibilità: il nome, il cognome e la residenza o il domicilio dell’utenza in caso di servizi telefonici, la denominazione sociale e la sede dell’operatore. All’istanza deve essere allegata la fotocopia di un documento di identità dell'utente interessato. L’utente contestualmente alla presentazione dell’istanza per l’esperimento del tentativo di conciliazione può chiedere al Corecom l’adozione di un provvedimento temporaneo diretto a garantire la continuità del servizio o a far cessare forme di abuso o di scorretto funzionamento da parte dell’operatore sino al termine della procedura conciliativa (può essere utilizzato il formulario GU5 disponibile su questo sito) .
 
 

Copyright ©2008-2013 by Consiglio regionale della Calabria
Tutti i diritti riservati