Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project

Sei in Home -> R.O.C.
  

Registro degli Operatori di Comunicazione (R.O.C.)

Il Registro degli Operatori della Comunicazione di seguito R. O. C., è un registro unico adottato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) con la finalità di garantire la trasparenza e la pubblicità degli assetti proprietari allo scopo di garantire l’applicazione delle norme del settore quali quelle concernenti la disciplina anti-concentrazione, la tutela del pluralismo informativo o il rispetto dei limiti previsti per le partecipazioni di società estere.

La convenzione per l’esercizio delle funzioni delegate in tema di comunicazioni sottoscritta il 16 dicembre 2009 tra l’Autorità ed il Co.Re.Com. Calabria ha delegato a quest’ultimo la gestione del R.o.c. per tutti gli operatori della comunicazione aventi sede legale nella Regione Calabria.

 


CHI DEVE ISCRIVERSI AL ROC (Art.2, comma 1, Regolamento Roc)

  1. gli operatori di rete;
  2. i fornitori di servizi di media audiovisivi o radiofonici (già fornitori di contenuti);
  3. i fornitori di servizi interattivi associati o di servizi di accesso condizionato;
  4. i soggetti esercenti l’attività di radiodiffusione;
  5. le imprese concessionarie di pubblicità, incluse quelle operanti sul web e altre piattaforme digitali fisse o mobili;
  6. le imprese di produzione o distribuzione di programmi radiotelevisivi;
  7. le agenzie di stampa a carattere nazionale e le agenzie di stampa a rilevanza nazionale;
  8. gli editori di giornali quotidiani, periodici o riviste;
  9. i soggetti esercenti l’editoria elettronica che conseguano ricavi annui da attività editoriale superiori o pari a 100.000 € ovvero abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche;
  10. le imprese fornitrici di servizi di comunicazione elettronica che in base ad autorizzazione forniscono direttamente servizi consistenti esclusivamente o prevalentemente nella trasmissione di segnali su reti di comunicazione elettronica, compresi i servizi di telecomunicazioni e i servizi di trasmissione nelle reti utilizzate per la diffusione circolare televisiva.
  11. gli operatori economici esercenti l'attività di call center: tutti gli operatori economici che svolgono attività di call center su numerazioni nazionali nonché i soggetti terzi affidatari deiservizi di call center.
ATTENZIONE: Non rientrano nelle categorie citate dall'Articolo 2, comma 1, Regolamento per l'organizzazione e la tenuta del ROC i seguenti soggetti:
  1. micro web-tv/web-radio non provviste di capacità competitiva, ovvero quei soggetti che hanno una soglia minima di ricavi annui derivanti da attività tipicamente radiotelevisive (pubblicità, televendite, sponsorizzazioni, contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati, provvidenze pubbliche e da offerte televisive a pagamento) inferiore a 100.000 euro;
  2. i soggetti che svolgono le attività di Centro Elaborazione Dati (CED) ovvero i centri di scommesse sportive;
  3. i soggetti esercenti l'attività commerciale - ad esempio bar, alberghi, pizzerie, tabaccherie, sala giochi, etc. - che mettono a disposizione della propria clientela computer con connessione ad internet pur non avendo come oggetto sociale principale l'attività di "servizi di comunicazione elettronica"
  4. gli Editori di libri;
  5. i Produttori discografici;
  6. i Blogger;
  7. Le "piccole testate online" realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguono ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro.

 


COME CI SI ISCRIVE AL ROC

Con l’adozione della delibera n. 393/12/CONS, l’Agcom ha disposto l’integrazione degli adempimenti relativi alla gestione telematica del Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) tra quelli esposti nel portale www.impresainungiorno.gov.it gestito dalla Unioncamere (Unione italiana delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura). Con il nuovo sistema del Registro, operativo a partire dal 16 ottobre 2012, le domande di iscrizione e tutte le comunicazioni al Roc, dovranno essere trasmesse in formato elettronico attraverso il portale impresainungiorno.gov.it.
L'accesso agli adempimenti è consentito unicamente attraverso l'uso della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) di cui all'art. 1 lett. d) del Codice dell'Amministrazione digitale (Dlgs 7 marzo 2005, n. 82).
I legali rappresentanti o titolari degli operatori iscritti(o che intendono presentare domanda di iscrizione) per poter accedere al portale impresainungiorno.gov.it dovranno dotarsi della Cns.
Infine,devono,altresì, dotarsi della CNS i delegati alla compilazione e trasmissione degli adempimenti verso il ROC.

 


CHE COS’E’ LA CNS E COME SI OTTIENE

Il certificato CNS è, a tutti gli effetti, un documento di identità elettronico e come tale può essere rilasciato da una Pubblica Amministrazione. Viene distribuita in forma di smart card (formato carta di credito) o di chiavetta USB.
Attualmente gli operatori residenti nella Regione Calabria possono richiedere il rilascio della CNS presso le Camere di Commercio presenti sul territorio.

ATTENZIONE: la funzione di CNS richiede l’utilizzo di uno specifico PIN( codice di identificazione personale) da parte del titolare. Per effettuare gli adempimenti Roc è necessario configurare preliminarmente la propria CNS ed il proprio browser seguendo le istruzioni dell’ente che l’ha rilasciata. Sul portale impresa.gov sono consultabili le istruzioni generali. Configurata la propria CNS è necessario configurare il proprio profilo nel portale impresa.gov.it.

 


ENTRO QUANTO TEMPO CI SI DEVE ISCRIVERE?

La domanda di iscrizione è presentata entro 60 giorni decorrenti dalla data di inizio dell’attività rilevante ai fini del registro. Nel caso in cui l’inizio delle attività è subordinato al rilascio dei prescritti titoli abilitativi, il termine per l’iscrizione al Registro deve intendersi decorrente dalla data di rilascio del titolo abilitativo.
Nei confronti dei soggetti obbligati che non richiedono l’iscrizione nei termini prefissati si applicano le sanzioni previste dall’articolo 24 del Regolamento.

 


QUALI SONO GLI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE AL ROC?

Le comunicazioni al ROC, di seguito elencate, si effettuano mediante la Carta Nazionale dei Servizi, accedendo al portale impresainungiorno.gov e seguendo le indicazioni ivi contenute.
  1. Dichiarazioni di controllo;
  2. Trasferimenti di proprietà e sottoscrizioni;
  3. Variazioni;
  4. Comunicazione annuale;
  5. Cancellazione;
N.B.: I soggetti esercenti le attività di Internet point e Phone center sono esonerati dagli obblighi di comunicazione annuale. A tutti gli altri operatori iscritti che non effettuano comunicazioni al registro da oltre tre anni consecutivi, è data comunicazione fissando un termine di quindici giorni, dalla data di ricezione della contestazione, per produrre eventuali controdeduzioni. In caso di mancato riscontro da parte del soggetto interessato, il Direttore del Servizio, ovvero il Dirigente dell’Ufficio Registro degli operatori di comunicazione all’uopo delegato, dispone la cancellazione d’ufficio dal Registro (art. 12, comma 2, delibera 393/12/cons).

 


RICHIESTA CERTIFICATO ISCRIZIONE AL ROC

La richiesta di certificazione (in bollo da 16,00 euro, salvo soggetti esenti ai sensi di legge) va trasmessa in forma cartacea utilizzando il Modello 17/ROC, unitamente alla copia fotostatica di un documento di riconoscimento del legale rappresentante della società (o del titolare dell'impresa individuale) in corso di validità e va inviata, a mezzo raccomandata A/R, al seguente indirizzo:

CO.RE.COM. CALABRIA
VIA CARDINALE PORTANOVA
PALAZZO CAMPANELLA
89100-REGGIO CALABRIA


N.B.: il certificato non può essere utilizzato nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e con privati gestori di pubblici servizi (ART. 40 LEGGE 445/2000 MODIFICATO DALLA LEGGE 12 NOVEMBRE 2011 n.183).
I soggetti iscritti potranno inoltre continuare ad autocertificare la propria iscrizione (ai sensi del D.P.R. 445/2000).


Per ulteriori chiarimenti ed informazioni è possibile contattare il responsabile dell’Ufficio R.O.C.
Dott. Isidoro Bruzzese - tel. 0965/880714 - email isidoro.bruzzese@consrc.it
Dott.ssa Loredana Coppola - tel. 0965/880272 - email loredana.coppola@consrc.it



Copyright ©2008-2013 by Consiglio regionale della Calabria
Tutti i diritti riservati